,

LE TETTARELLE DI ALESSANDRO IL GUERRIERO DELLA LUCE

Quando Francesca ci chiese un colloquio non avevamo idea quale fosse il problema. Lo scoprimmo presto, dopo poche parole pronunciate dalla caposala della terapia intensiva.

“Ho bisogno di ciucci” ci disse in tono materno ma perentorio. Restammo sorprese perché poco tempo prima avevamo procurato un rifornimento sostanzioso di “attrezzature” per l’infanzia. “Siamo ben provvisti di tettarelle  standard. Mancano  quelle per neonati !” ci rispose prontamente la nostra interlocutrice. E’ vero, all’Ospedale del Cuore arrivano bimbi cardiopatici anche molto piccoli, inoltre con l’avvio del servizio percorso gravidanza ora molte mamme con anomalie cardiache fetali vengono assistite in ospedale durante la gestazione e partoriscono a Massa, quindi il numero dei bimbi desiderosi di succhiare tettarelle è aumentato considerevolmente.

Ci ha pensato l’associazione di Alessandro il Guerriero della Luce a risolvere il caso. In breve tempo è arrivato un rifornimento di 30 tettarelle per bimbi appena nati ed i vagiti sono cessati. Ora tutti i baby succhiano beatamente il proprio ciuccio.

Grazie Lia: come sempre Alessandro vede, sente e provvede !