, ,

Iniziativa “Be a Superhero”

SCEGLI DI ESSERE UN EROE 
RENDI GRANDE UN PICCOLO GESTO

Dall’11 settembre 2017, presso tutti i supermercati della catena Carrefour, ogni 20€ di spesa riceverete un bollino… dietro ogni bollino ricevuto troverete un codice…
Questo vi permetterà, accedendo al sito internet http://www.beasuperhero.carrefour.it , di votare la nostra ONLUS nel progetto “Be a Superhero”!

Votateci!

, ,

Il nuovo sito piace al web!

Le idee innovative sono sempre piacevoli, ma se sono fatte con il cuore lo sono ancora di più!

Alleghiamo un comunicato apparso su un autorevole newsletter on line di marketing, il quale racconta l’unione dell’Associazione Un Cuore Un Mondo e A_TONO nella creazione del nostro nuovo sito… buona lettura!

 

Prende vita il progetto “Un Cuore, un Mondo nelle tue mani”

Categoria: Comunicazione, produzione e concorsi

A-Tono The World in Your Hand Onlus e l’Associazione “Un Cuore un Mondo Onlus” hanno presentato “Un Cuore, un Mondo nelle tue mani”, innovativo progetto che ha significativamente migliorato le comunicazioni tra le famiglie dei bambini cardiopatici e le operatrici Volontarie dell’Associazione.

“Un Cuore, Un Mondo Onlus” è un’associazione privata, indipendente e senza fini di lucro che opera all’interno dell’Ospedale del Cuore di Massa, fondata nel 1993 da genitori di bambini cardiopatici con esperienza diretta di ricovero presso l’Ospedale del Cuore di Massa. La sua missione è aiutare e sostenere i bambini nati con un “cuore matto” per offrire loro l’opportunità e la speranza di una vita piena e degna.

Il primo frutto concreto del progetto “Un Cuore, un Mondo nelle tue mani” è il nuovo sito web dell’Associazione, www.uncuoreunmondo.org, che offre informazioni facilmente fruibili a seconda del target: i pazienti e loro genitori in cerca di aiuto per le cure, i volontari desiderosi di candidarsi a far parte del team, i donatori e le istituzioni.

Un sistema di live chat permette alle Volontarie di essere disponibili 24/7 facilitando considerevolmente la comunicazione tra le famiglie e l’Associazione in prossimità del ricovero del bambini. Le Volontarie rispondono in prima persona offrendo consigli e informazioni sulle possibilità di ospitalità delle famiglie, fornendo supporto per le necessità quotidiane di chi per settimane si fermerà a Massa durante il periodo del ricovero dei bambini e per tutte le pratiche necessarie a chi proviene dall’estero compresa la mediazione culturale per chi non conosce la lingua italiana. I canali tradizionali come la e-mail e i contatti telefonici vengono aggregati con lo stesso strumento di back office e gestiti in un’unica pratica che viene, quando necessario, trasferita al personale sanitario da un lato e all’organizzazione dei servizi dell’altro.

A-Tono Onlus ha curato l’ideazione, il design e lo sviluppo del sito web consegnando ai volontari un CMS che permetta loro la massima autonomia nell’aggiornamento dei contenuti di tutte le sezioni. “Siamo entusiasti di aver contribuito a questo progetto mettendo a disposizione le nostre risorse e competenze tecnologiche”, dichiara Giuseppe Granato, presidente di A-Tono Onlus. “Fin dal primo incontro con l’Associazione abbiamo capito l’importanza e l’utilità di questo progetto al fine di migliorare concretamente l’esperienza delle famiglie trasformando il sito in uno strumento discreto e rispettoso dell’emotività in momenti così difficili. Il nome di questo stesso progetto è esemplificativo dell’obiettivo che ci siamo prefissi: portare l’associazione di Massa nelle mani del pubblico.”

L’Ospedale del Cuore Pasquinucci Fondazione Toscana Gabriele Monasterio di Massa è un centro di alta specialità di rilevanza internazionale. L’attività è dedicata alla diagnosi, alla cura ed al trattamento delle cardiopatie congenite, dal neonato al cardiopatico congenito adulto ed è sezione dell’Azienda ospedaliera e dell’Istituto di Fisiologia Clinica del Consiglio Nazionale delle Ricerche di Pisa. 

Credits:
Un Cuore un Mondo Onlus
Mario Locatelli – Presidente
Valentina Nardini – Content management
Enrica Legname, Elisa Bertugelli – Backoffice e live support

A-Tono The World in Your Hand ONLUS
Enzo Dell’Aquila – Project management e system integrations Marinella Dal Sasso,

Andrea Pacini (User Interface and CMS) – Design
Stefano di Sandro – Direzione

 

Opere d’arte a sorpresa

A volte un hobby può trasformarsi in gioia per i bambini: è proprio il caso di Marco Francesconi, architetto di 43 anni di Forte dei Marmi.

Da anni è attratto dalle capsule degli ovetti di cioccolata piuttosto che dalle sorprese e da quello che tutti considerano uno “scarto”, grazie alle sue abili mani nascono vere e proprie opere d’arte, giochi di colore e oggetti di design.

Ed ha pensato di donare ai bambini dell’Ospedale del Cuore di Massa un sorriso, attraverso una creazione e le migliaia di personaggi che ha raccolto nel tempo.

“Quattro anni fa, mi sono reso conto che gli involucri sono cambiati rispetto a quando ero giovane: ora sono gialli o arancioni, la plastica è traslucida, hanno una cerniera per l’apertura e possono essere utilizzati come mattoncini, incastrati tra loro. Sono elementi di design favolosi”.

E da qui nasce il progetto “Cellula” sull’unione della capsule: sono circa 20mila circa quelle recuperate nel tempo da Francesconi che, con molta pazienza, ha iniziato a creare colonne con cui giocare con i colori e spazi luce, grazie anche alla collaborazione della Campolonghi che gli ha concesso uno spazio dove poter lavorare.

E grazie alla sua fantasia, i bambini ricoverati, potranno godere delle fantastiche sorprese attraverso una teca espositiva (formata da circa 2600 capsule, alta 235 centimetri e al diametro di 50) che verrà donata all’associazione dove verranno esposti circa 500 oggetti. I bambini potranno così giocare insieme ai loro genitori perchè oltre alla teca, verranno donate anche 8000 sorpresine per rendere più piacevole il soggiorno ospedaliero ai bambini.

Ringraziamo davvero di cuore Marco Francesconi per aver pensato ai nostri bambini!

, ,

Sport, ballo e solidarietà alla festa del 9 aprile al Campo Scuola di via Oliveti

Domenica 9 aprile l’associazione A.s.d. Fiore di Loto di Massa Carrara diretta da Nicola Ricci, maestro di Kung Fu cinese, darà vita ad una spettacolare manifestazione di sport, arti marziali e cultura orientale.

Dalle ore 10 alle 16, presso il Campo Scuola di Via Oliveti (di fianco allo stadio della squadra calcio massese), una schiera di vari maestri di arti marziali, maestri di yoga, insegnanti di difesa personale femminile daranno spettacolo con esibizioni, dimostrazioni, sfide, lezioni.

Ma la festa sarà qualcosa di più, molto di più. L’appuntamento è aperto a tutti gli appassionati di sport e arte in generale ma l’invito riguarda soprattutto i più giovani, bambini e ragazzi ai quali gli organizzatori hanno riservato un’ attenzione speciale.

Sono state predisposte attrazioni di kung-fu panda, gare di ballo, giochi, distribuzione di palloncini ed altre sorprese.

Per la buona riuscita dell’evento l’Asd Fiore di Loto, in collaborazione con il Coni, ha coinvolto tutte le scuole del territorio, ha chiamato a raccolta gli enti sportivi della provincia, ha invitato molte associazioni di volontariato. Insomma ci saranno proprio tutti. Allora sarà grande festa per una giornata di svago e divertimento, all’insegna dell’attività ludica, della pratica sportiva e della solidarietà. Durante la manifestazione, infatti, saranno effettuate alcune raccolte fondi mediante la distribuzione di merendine, iscrizioni alle associazioni sportive e tutto il ricavato sarà devoluto ad Un Cuore Un Mondo.

“Domo arigatou” con inchino rituale al maestro Ricci ed a tutti i suoi magnifici collaboratori.

 

,

LE TETTARELLE DI ALESSANDRO IL GUERRIERO DELLA LUCE

Quando Francesca ci chiese un colloquio non avevamo idea quale fosse il problema. Lo scoprimmo presto, dopo poche parole pronunciate dalla caposala della terapia intensiva.

“Ho bisogno di ciucci” ci disse in tono materno ma perentorio. Restammo sorprese perché poco tempo prima avevamo procurato un rifornimento sostanzioso di “attrezzature” per l’infanzia. “Siamo ben provvisti di tettarelle  standard. Mancano  quelle per neonati !” ci rispose prontamente la nostra interlocutrice. E’ vero, all’Ospedale del Cuore arrivano bimbi cardiopatici anche molto piccoli, inoltre con l’avvio del servizio percorso gravidanza ora molte mamme con anomalie cardiache fetali vengono assistite in ospedale durante la gestazione e partoriscono a Massa, quindi il numero dei bimbi desiderosi di succhiare tettarelle è aumentato considerevolmente.

Ci ha pensato l’associazione di Alessandro il Guerriero della Luce a risolvere il caso. In breve tempo è arrivato un rifornimento di 30 tettarelle per bimbi appena nati ed i vagiti sono cessati. Ora tutti i baby succhiano beatamente il proprio ciuccio.

Grazie Lia: come sempre Alessandro vede, sente e provvede !

,

“Il Gelato solidale”

… Un gelato per riscaldare il cuore alla fiera di Tirreno C.T.

 

Carrara Fiere è pronta a ospitare la nuova edizione di Tirreno C.T., la fiera dedicata alle ultime novità nel settore delle forniture per hotels, ristoranti, bar, pasticcerie,
gelaterie, panifici, pizzerie. Dal 19 al 22 febbraio Tirreno C.T. attirerà nel complesso fieristico migliaia di operatori del settore che avranno l’opportunità di incontrare oltre 365 espositori in rappresentanza di oltre 650 marchi commerciali.

Come già accaduto nelle tre edizioni precedenti, Un Cuore Un Mondo sarà presente alla rassegna nello stand dell’Associazione Italiana Gelatieri, su espresso invito del maestro Nicola Pieruccini, presidente del premio “Oscar del gelato”.

Come sempre un corner dello stand sarà dedicato al “gelato della solidarietà”, dove in cambio di una piccola offerta il pubblico potrà degustare gelati dai mille gusti offerti dalle nostre volontarie.
Come già accaduto in passato, ci siamo preparati all’assalto dei numerosissimi visitatori che, attratti dalla bontà del gelato e dalla buona causa, verranno a trovarci al nostro stand.

In quattro giorni distribuiremo gustosissimi coni, succulente coppette, semifreddi e torte gelato per raccogliere piccoli contributi destinati al sostegno delle attività di assistenza di Un Cuore Un Mondo.
Ormai è risaputo il gelato solidale è gradito al palato e riscalda il cuore.