, , , ,

Il Cinema all’Ospedale del Cuore

Il Cinema all’Ospedale del Cuore

Ieri, giovedì 30 Gennaio, il cinema è arrivato all’Ospedale del Cuore per un’iniziativa molto interessante in collaborazione con MartA Onlus. Il film proiettato è stato realizzato dalla Scuola Primaria “L. Galanti” di Arpiola. Gli alunni sono stati impegnati per due settimane di riprese presso il Castello di Lusuolo realizzando un brillante lavoro dal titolo “Magia di Natale al Castello di Lusuolo”. Un film legato alla magia del Natale in cui Babbo Natale decide di lasciare la Lapponia per trasferirsi in Lunigiana al Castello di Lusuolo. Dalla proiezione traspare il forte messaggio di rispetto verso il pianeta e di valorizzazione del territorio e del castello. La Sala Giochi dell’Ospedale del Cuore si è oscurata trasformandosi in una sala cinematografica ed ha accolto tanti bambini e genitori per assistere alla proiezione. E’ la prima volta che il cinema arriva all’Ospedale e l’iniziativa è stata un gran successo sia per i bambini sia per tutti i partecipanti. Il film è una produzione ABFILMS con Raffaele Botta, la regia di Monica Rosa e il testo di Annalina Mori, dei professionisti del settore che hanno realizzato un prodotto di grande qualità. Il cinema è un’arte che ha la capacità di raccontare storie e regalare forti emozioni, il cinema ci permette di volare fra le avventure più disparate, il cinema ci permette di vivere vite diverse restando seduti comodi sul nostro seggiolino. La giornata si è conclusa con una ricca merenda offerta da noi di Un Cuore Un Mondo per festeggiare tutti insieme la realizzazione di un progetto così importante. L’iniziativa ha riscosso un gran successo, così abbiamo deciso di far entrare il Cinema all’interno del progetto Un Mondo Nel Cuore.
Ringraziamo l’Onorevole Cosimo Ferri, il commissario alla Fondazione Gabriele Monasterio Luciano Ciucci, il direttore amministrativo Marco Torre, la cardiologa Nadia Assanta, il presidente della Pro Loco di Mulazzo Giorgio Santi, l’Associazione MartA Onlus, l’Associazione Cio nel cuore che ha regalato degli scaldacollo per i tutti bambini e tutti coloro che hanno partecipato a questa straordinaria giornata.

Sostieni anche tu i progetti di Un Mondo Nel Cuore

Sostieni anche tu i progetti di Un Mondo Nel Cuore

Un Mondo Nel Cuore è il nome di un progetto che si svolge tutti i giorni nella Sala Giochi dell’Ospedale del Cuore e consiste nel mettere in pratica ogni giorno un’attività diversa insieme ai bambini qui ricoverati. Un giorno alla settimana è dedicate all’Arte in cui i bambini utilizzano colori, cartoncini colorati, brillantini, e oggetti di cancelleria. Un’altra giornata invece che è dedicata alla lettura in cui i bambini leggono e interpretano dei testi. Ci sono inoltre giornate dedicate alla Musica in cui i piccoli possono ascoltare degli esperti musicisti e divertirsi muovendosi a passo di musica. Il viaggio nel mondo dell’Arte continua con il teatro, in cui i nostri bambini si trasformano sia in attori sia in spettatori di una rappresentazione da noi organizzata. Una giornata è inoltre interamente dedicata alla Giocoterapia, in cui i bambini seguiti dai volontari e da esperti affrontano il mondo ospedaliero attraverso il gioco.
Per sostenere i nostri progetti abbiamo bisogno anche del vostro aiuto per il reperimento di strumenti nuovi e adatti a migliorare sempre di più la qualità di Un Mondo Nel Cuore.
Per maggiori informazioni potete scriverci sulla pagina Facebook o all’email: volontarie@uncuoreunmondo.org

Laboratorio Creativo

Laboratorio Creativo

Un Mondo Nel Cuore trasforma la Sala Giochi dell’Ospedale del Cuore in un Laboratorio Creativo. In previsione del Carnevale le nostre volontarie hanno assistito i bambini nella creazione di maschere e oggetti per avere un travestimento perfetto. Il Laboratorio Creativo comprende un’insieme di attività artistiche e manuali a cui teniamo molto: tenere impegnata la mente dei piccoli dalla vita ospedaliera è fondamentale per alleviare il più possibile i traumi legati al percorso post-operatorio. Un progetto che unisce genitori, bambini e volontari per organizzare il miglior Carnevale possibile. Un ringraziamento va prima di tutto all’Ospedale del Cuore che ci permette di organizzare sempre attività diverse e sempre più elaborate. Ringraziamo anche tutti i volontari che ogni giorno con forza donano un supporto ai bambini e ai loro genitori.

, , , ,

Bruno Murzi e l’Ospedale del Cuore

Bruno Murzi e l’Ospedale del Cuore.

Oggi vi parliamo dell’intervista al grande cardiochirurgo Bruno Murzi uscita il 21 Gennaio sul Corriere della Sera. Un articolo in cui traspare la passione che ha guidato la mano del dottor Murzi durante 47 anni di carriera; dalle sue parole le emozioni attraversano la carta stampata e arrivano dritte al cuore delle persone. Novemila bambini operati in tutto il mondo e vuole continuare ad operare, perchè la sua è una missione radicata nella coscienza, è la vocazione di un uomo che dona se stesso per salvare, è un’energia che si manifesta dal profondo dell’anima. Leggendo le sue parole colpiscono le emozioni che ha provato nell’operare quei piccoli pazienti, le sensazioni estreme e allo stesso tempo placide di chi unisce le mani, la mente e il cuore per un fine più grande.
Murzi e l’Ospedale del Cuore sono un’eccellenza europea nel campo della cardiochirurgia tanto da avere un tasso di mortalità inferiore alla media europea. Il merito va ad una macchina ospedaliera organizzata impeccabilmente in cui tutti gli elementi collaborano e si uniscono per uno scopo comune. Con quella sfrenata forza che nasce dalla vita, il personale dell’Ospedale del Cuore ogni giorno lavora per salvare il maggior numero di vite possibile e donare un futuro a chi altrimenti non lo avrebbe.
Nell’articolo Murzi parla anche della nostra Associazione e del lavoro che facciamo all’interno dell’ospedale; con l’intenzione e la voglia di proseguire la stretta collaborazione con noi per continuare ad aiutare i bambini di tutto il mondo.

Una donazione importante

Una donazione importante

Ieri abbiamo avuto il piacere di incontrare nel nostro ufficio una parte del personale dell’Istituto Comprensivo di Lerici (ISA – 10) che ci ha portato una grande donazione: una serie di oggetti indispensabili per noi, per la degenza e per la terapia intensiva. Su iniziativa della presidenza dell’istituto si è tenuta una raccolta fondi tra i genitori dei bambini che frequentano la scuola e il personale. La grande generosità di tutti ha permesso l’acquisto di prodotti importanti. Un grazie speciale da parte nostra, da parte dell’Ospedale e da parte di tutti i bambini qui ricoverati, per aver pensato a noi e per averci donato un così grande aiuto.

, , , ,

Collaborare

Collaborare

La scorsa settimana, per il progetto “Un Mondo Nel Cuore”, ha preso vita una giornata dedicata all’arte e alla creazione. I bambini dell’Ospedale del Cuore si sono fatti trasportare dalla creatività fabbricando delle maschere per il prossimo Carnevale. L’entusiasmo che usciva dalla Sala Giochi ha riscaldato l’intero ospedale coinvolgendo tutti i presenti. Non soltanto noi ma sono venuti ad aiutarci anche alcuni ragazzi del Liceo Artistico di Carrara che hanno contribuito a rendere speciale questa giornata. Il processo artistico permette ai bambini di uscire dal mondo ospedaliero per entrare nel mondo dell’emozione, del sentimento e della creazione. Un ringraziamento particolare va all’Ospedale del Cuore per permetterci ogni giorno di realizzare iniziative e progetti diversi. E’ grazie alla stretta collaborazione tra l’Ospedale, i volontari e i collaboratori esterni che possiamo dare un significativo aiuto ai bambini e alle loro famiglie. Tutti insieme per migliorarci a migliorare la vita di chi ha più bisogno, tutti insieme per offrire un servizio più completo possibile, tutti insieme per aiutare, tutti insieme per salvare.

 

, , , ,

Lettura e Teatro

Lettura e Teatro

Prosegue il progetto “Un Mondo Nel Cuore” con una giornata dedicata alla lettura e al teatro: un appuntamento anch’esso settimanale che vede la lettura di un breve brano a tutti i bambini e una rappresentazione teatrale di ciò che hanno letto. Grazie alla preparazione delle volontarie ieri i bambini hanno vestito i panni di teatranti e si sono calati perfettamente nella scena da eseguire.
Allestire un teatro per i bambini è semplice ma immensamente gratificante: un mobile di legno con delle marionette, la fantasia dei bambini fa tutto il resto creando immensi castelli e strabilianti avventure. Dopo aver visto il successo della giornata e quanto si siano divertiti i bambini abbiamo subito pensato di costruire un teatrino in legno più grande e strutturato in modo da poter permettere ai piccoli un’esperienza sempre più intensa e divertente. Il teatro fa volare i bambini fuori dall’ospedale per portarli a vivere vite diverse, esperienze diverse, sorrisi diversi. Fuori da loro stessi trovano una dimensione di magia, di uscita e rinascita, di spensieratezza e armonia con tutto ciò che li circonda.
La meraviglia del gioco è vedere come i piccoli si uniscano per creare un’esperienza unica e tutta loro. Bambini di tutte le nazionalità che si capiscono e si comprendono in un linguaggio universale e ricco di speranza, bellezza e complicità. I bambini abbattono i muri culturali e linguistici per unirsi e divertirsi, per giocare e combattere insieme.

, , , ,

Giocoterapia

Un Mondo Nel Cuore e la Giocoterapia

Ieri pomeriggio si è tenuta la giornata dedicata alla Giocoterapia, una delle tante attività facenti parte del nuovo progetto “Un Mondo Nel Cuore”. Il gioco di ieri ha trasformato i piccoli pazienti in grandi dottori grazie ad un’attività che unisce divertimento e conoscenza. L’intento di questo gioco è di avvicinare i bambini all’universo medico presentandoglielo da un diverso punto di vista: quello dei medici. Con l’obiettivo di abbattere quella barriera tra personale ospedaliero e pazienti la nuova attività intende mostrare come all’interno dell’Ospedale del Cuore tutti si combatta contro un unico male, tutti insieme contro le malattie, tutti insieme per salvare le vite. Attraverso il divertimento i bambini prendono coscienza del lavoro che ogni giorno si svolge attorno a loro e, di conseguenza, stigmatizzano il timore creato dallo sconosciuto mondo della medicina.
I bambini si sono perfettamente calati nella parte interpretando al meglio il ruolo di medici e traendo ispirazione da chi tutti giorni li visita. Ogni settimana si ripeterà la giornata dedicata alla giocoterapia e forse, un giorno, questi piccoli pazienti torneranno in questo ospedale come medici esperti.

 

, , , ,

Un Mondo Nel Cuore – Inizio

Un Mondo Nel Cuore – Inizio

E’ iniziato il lungo progetto intitolato “Un Mondo Nel Cuore” che prevede una serie di iniziative che si svolgeranno nella Sala Giochi dell’Ospedale del Cuore. Un progetto che impegnerà tutte le nostre volontarie per cercare di portare sollievo ai bambini qui ricoverati attraverso un progetto che unisce il gioco, l’arte e la musica. Giornate che si tingeranno dei mille colori dell’arte e che trasformeranno i piccoli pazienti in artisti in erba. Voleremo tra le melodie musicali in armoniosi concerti al piano, in cui la forza della musica aiuterà a distogliere l’attenzione di tutti dal mondo ospedaliero. Ci sarà spazio per il cinema, una nuova attrazione che prevederà la proiezione di un piccolo film adatto ai bambini e ci sarà anche spazio per la lettura di interessanti libri. Un 2020 pieno di iniziative, con la speranza di portare una scintilla di felicità nelle vite dei bambini cardiopatici e dei loro familiari.

L’importanza del vostro aiuto

L’importanza del vostro aiuto

Il 2020 è iniziato all’insegna della generosità e del supporto. Un grazie speciale va quindi a Tiziana, ai titolari, ai dipendenti, ai clienti e agli amici dell’Azienda Casarosa/da SRL di Navacchio.
Durante lo scorso dicembre hanno allestito una raccolta fondi all’interno dell’azienda e ieri, appena iniziato il nuovo anno, ci hanno recapitato una generosissima donazione. La vostra vicinanza, il vostro sostegno, le vostre parole, tutto ciò che fate per noi ci riempie di forza. Quella forza di continuare a lottare insieme ai bambini, insieme ai medici, insieme ai genitori e insieme a voi per sconfiggere le malattie cardiache.