Il Natale del Cuore

Un evento per salvare

Ringraziamo calorosamente Francesco Ventura per la bellissima iniziativa in cui vede coinvolti noi di Un Cuore Un Mondo e l’Associazione “The Heart of Children” il 15-16-17 Novembre 2019 presso Malgrate in provincia di Lecco. Un’evento che si aprirà venerdì 15 presso la chiesa di S. Leonardo in cui poesia, musica, canto, esposizione di disegni e letture di libri accompagneranno una serata all’insegna della solidarietà e della riflessione. Sabato 16 e domenica 17 invece avranno luogo i tanto attesi mercatini in cui poter acquistare moltissimi prodotti artigianale di ottima manifattura anche grazie alla collaborazione del Gruppo cuoio Lecco di Malgrate. Tre giorni in cui la cultura e le tradizioni locali si incontrano e si fondono con la volontà di aiuto verso chi ha più bisogno.
L’intero ricavato delle giornate verrà devoluto per gli scopi umanitari di entrambe le associazioni in aiuto dei bambini cardiopatici.

Orari di apertura: Sabato e Domenica 9-12 // 14.30-19.                                  

, , , ,

Le volontarie e l’Associazione

Le Volontarie

Oggi vi vogliamo parlare del lavoro delle nostre volontarie, sia per informarvi sul grande lavoro svolto all’Ospedale del Cuore sia per ringraziarle dell’impegno e dell’allegria che ogni giorno donano ai bambini. Assistere le famiglie dei bambini cardiopatici durante tutto il percorso ospedaliero è un lavoro duro ma infinitamente gratificante, il sorriso di chi ha bisogno di aiuto è per noi una fonte inesauribile di forza e vitalità. L’immenso coraggio che contraddistingue i bambini e i loro familiari ci affascina sempre più ed è per loro che organizziamo le iniziative di cui vi parliamo ogni mese. Giornate di divertimento che grazie ai nostri volontari diventano indimenticabili momenti di allegria e gioco; grazie alla collaborazione con altre Associazioni o con persone esterne cerchiamo di rendere ogni attività il più bella e coinvolgente possibile.
Tra le numerose attività che svolgono i nostri volontari c’è anche l’assistenza per i bambini h24. Nei casi in cui il bambino non possa essere accudito dai genitori, i volontari si organizzano per garantire una copertura di 24 ore in modo che il piccolo sia sempre assistito. Un servizio molto impegnativo e stancante, soprattutto per i turni di notte, ma le volontarie grazie al grande entusiasmo che le contraddistingue riescono sempre a svolgere il servizio nel modo migliore. Importante è anche l’attività di promozione e di sostegno che continuamente fanno all’Associazione così da poter diffondere il nostro nome e renderci sempre più conosciuti a livello nazionale. E’ per noi un piacere e un onore poter lavorare con persone tanto dedite al lavoro e alla solidarietà.
Grazie.

, , , ,

Piccoli Artisti

Giornata dell’Arte

L’arte è arrivata all’Ospedale del Cuore di Massa giovedì 17 Ottobre, una giornata che ha trasformato i bambini e le loro mamme in giovani artisti e ha permesso a tutti di entrare per un giorno nel mondo dell’arte. Un fiume di colori ha invaso la Sala Giochi dell’Ospedale creando un meraviglioso gioco di luci e divertimento: i bambini guidati dall’esperienza di Laura Ghilarducci e seguendo la loro creatività hanno creato splendide opere che lasceranno in tutti noi un bellissimo ricordo. L’arte come un velo multicolore ha abbracciato tutti dando vita ad un’atmosfera di gesta e gioia. Lo spirito artistico ha conquistato anche le mamme che hanno creato delle cornici da poter portare a casa così da poter avere una piccola parte di noi anche dentro le loro case. Le nostre volontarie, come in tutte le attività, hanno partecipato donando allegria e sostegno. Per noi l’arte è molto importante, è un modo per i bambini di sfogare la loro creatività e di uscire per un pomeriggio dal mondo per entrare in un brillante universo di colori. E’ proprio l’arte che rende bello il nostro pianeta, che lo arricchisce e lo fa splendere, ed i nostri bambini hanno contribuito a rendere la Sala Giochi ancora più bella grazie al loro lavoro. Per questi motivi ci piacerebbe ripetere l’esperienza per coinvolgere sempre più persone e far si che questa attività diventi un punto fermo della nostra Associazione.
Grazie ai bambini che hanno partecipato, grazie alle mamme, grazie Laura e grazie alle nostre volontarie.

                                     

 

 

 

 

 

 

 

 

, , ,

Tendere una mano

Tendere una mano

Alcune volte basta soffermarsi davanti a una foto per riflettere su cosa significhi “solidarietà” e sull’importanza dei piccoli gesti che regalano sorrisi. Tendere una mano verso chi ha bisogno è la medicina che permette al mondo di migliorare, donare senza aspettarsi nulla in cambio ma sperando che lo stesso dono venga fatto a qualcun altro fino a creare una catena senza fine di solidarietà. L’affetto e il sostegno che tutti i giorni ci dimostrate ci rende ancora più forti, siamo pronti per iniziare nuovi progetti così da rendere il percorso ospedaliero più leggero possibile per tutti i bambini e le famiglie che sono qui.
Oggi, in sala giochi, si terrà una meravigliosa iniziativa che permetterà di avvicinare i bambini al mondo dell’arte e della pittura, contiamo di fare sempre più attività di questo tipo per donare qualche ora di serenità a chi sta combattendo contro un male tanto grave.
Vogliamo ringraziare di cuore i nostri volontari, sostenitori e chiunque, con un piccolo pensiero, ci aiuta e ci motiva per continuare a lottare per un mondo migliore.
Per questa settimana è tutto, torniamo la prossima con molti aggiornamenti sulla vita di “Un Cuore Un Mondo”.

Un nuovo piccolo amico


Un nuovo piccolo amico per Un Cuore Un Mondo.

Oggi vogliamo raccontarvi la storia di un nuovo piccolo amico che ci ha tenuti impegnati per diversi giorni. Qualche settimana fa è arrivato da un paese africano un bambino che soffriva di una forma particolare di cardiopatia, accompagnato dalla madre.
Una volta arrivati in Italia è stato riscontrato però che la madre risultava malata ed è stata portata di urgenza al NOA (Ospedale di Massa) per le cure necessarie. Il figlio, dovendo essere operato all’Ospedale del Cuore è stato accolto da noi dell’Associazione Un Cuore Un Mondo per custodirlo e fargli compagnia.
Nei giorni in cui la madre è stata ricoverata le nostre volontarie si sono alternate per garantire al piccolo una compagnia, un supporto e un sorriso per ventiquattro ore al giorno. In questo modo, grazie alla stretta collaborazione tra i medici dell’Ospedale del Cuore e le nostre volontarie, è stato possibile rimettere in salute il piccolo in fretta donandogli anche un attimo di spensieratezza quando possibile.
Una volta guariti entrambi si sono ricongiunti e sono partiti.

Cena solidale da Beppino

GRANDE SUCCESSO DI PARTECIPAZIONE PER
LA CENA SOLIDALE DI UN CUORE UN MONDO

 

Il Ristorante- Enoteca “DA BEPPINO” di Valdicastello Carducci- Pietrasanta ha promosso ed organizzato la Cena/Degustazione per l’ottavo anno consecutivo, con beneficio per la Associazione Un Cuore Un Mondo Onlus.

Il generoso contributo raccolto, grazie alla numerosa partecipazione, ha raggiunto l’importo di Euro 5.615,00.

Come si è avuto modo di illustrare durante la serata, UN CUORE UN MONDO devolve l’intera raccolta di donazioni a favore di opere di sostegno alle famiglie dei bimbi ricoverati in Ospedale e alle missioni di cardiochirurgia in Eritrea. L’equipe cardiochirurgica dell’Ospedale del Cuore, diretta dal chirurgo dr. Bruno Murzi e dalla dottoressa Nadia Assanta è pronta per affrontare la prossima missione che si svolgerà tra il 12 ed il 24 novembre prossimi. Con un impegno economico di 80.000 euro, UN CUORE UN MONDO renderà possibili, grazie alla  bravura dei medici, la soluzione di cardiopatie complesse per 18 bambini Eritrei

Le generose donazioni raccolte, anche grazie alla passione che la famiglia Lazzerini ed i Collaboratori del Ristorante hanno posto nella realizzazione dell’evento, sono state particolarmente apprezzate ed i ringraziamenti, oltre che dall’Associazione, provengono anche dai medici dell’Ospedale del Cuore.

Alla serata patrocinata dal Comune di Pietrasanta hanno partecipato anche il sindaco Alberto Giovannetti e l’assessore Andrea Cosci che hanno voluto portare il saluto dell’intera amministrazione. Infine un grazie sincero all’azienda Barone Ricasoli rappresentata da Filippo Sabatini, responsabile vendite Italia, che ha offerto i propri vini in abbinamento al tradizionale menù, tra cui lo splendido Castello di Brolio Gran selezione 2015, una delle più belle espressioni del territorio Toscano.

Come sempre, ci si è dati appuntamento al prossimo anno.

La colomba di Suor Amanda

La storia di Suor Amanda.

Oggi vi parliamo di Suor Amanda, una nostra collaboratrice che si trova in Kosovo e gestisce una scuola che è diventata un punto di riferimento per l’aiuto e l’assistenza ai bambini con disabilità mentali e cardiopatici. A Ottobre verso il Kosovo è partita una missione gestita dalla Regione Toscana e dall’Ospedale del Cuore di Massa in cui ha partecipato la dottoressa Nadia Assanta. La nostra cardiologa durante la missione ha incontrato la nostra cara amica Suor Amanda, che le ha dato per noi dei bellissimi regali.
Abbiamo conosciuto Suor Amanda diversi anni e grazie a lei è potuto venire in Italia il piccolo Ajer, un bambino cardiopatico del Kosovo, e qui è stata curata la sua patologia ed adesso è in ottima salute. Ci ha inoltre aiutato molto in tutto il percorso assistenziale per il bambino e per la sua famiglia traducendo per noi le informazioni essenziali da dire alla madre, ma soprattutto ci ha sempre trasmesso la sua forza e la sua immensa vitalità.
Tra i doni che Suor Amanda ci ha dato c’è una commuovente lettera di cui riportiamo un piccolo estratto:
<<Voi della vostra Associazione “Un Cuore Un Mondo”, fate tanti miracoli per i bambini e per i genitori dei bambini che a volte sono senza speranza e delusi nella vita.>>
Il tutto accompagnato da una colomba che vola sopra dei verdi alberi che rappresentano la tristezza e il dolore del mondo. Ti ringraziamo Suor Amanda per essere quella colomba che porta speranza e solidarietà, ti ringraziamo per il tuo impegno in difesa dei più deboli, ti ringraziamo per portare gioia dove regna la tristezza.

SfogliAMOci

La fiera del Libro.

Il 17 Ottobre inizia il festival “SfogliAMOci”, un evento letterario e culturale dedicato ai bambini che durerà fino al 20 Ottobre. Proprio qualche mese prima del centenario della nascita di Gianni Rodari, che con la sua opera ha dato molto alla letteratura per bambini, si apre un festival del libro che ci proietterà direttamente nel mondo delle favole. Giornate di mostre, conferenze, stand espositivi e presentazioni di libri che si svolgeranno nelle sale del Palazzo Ducale, nella Biblioteca Civica Giampaoli e nelle scuole che hanno aderito al progetto. L’idea è nata su proposta di Francesca Bianchi, presidentessa di Bookcrossing Massa e si è sviluppata fino a diventare un progetto molto più grande. Noi dell’Associazione Un Cuore Un Mondo siamo stati invitati come ospiti e parteciperemo con il nostro stand a queste intense giornate. Il comune denominatore tra noi e l’evento è proprio la centralità dei bambini, della loro salute e del loro sviluppo sia fisico che culturale. La nostra Associazione infatti è sempre favorevole a promuovere iniziative letterarie ed artistiche per i piccoli pazienti dell’Ospedale del Cuore di Massa.

, , ,

One Heart One World

I bambini disegnano per la pace

Questi bellissimi cartelloni sono un regalo da parte della scuola bilingue di Massa in cui, in uno i bambini hanno disegnato un cuore, una mappa del mondo e le bandiere di tutti gli stati; nell’altro si sono improvvisati in un assemblaggio di simboli di allegria. Un regalo che ci fa sentire il vostro appoggio e il vostro calore e che terremo preziosamente nel nostro ufficio.
Partiamo ringraziando Claudia Battaglia de “La Tana del Brucaliffo”, una grande amica dell’Associazione che si reca nelle scuole per vendere dei bellissimi libri per bambini. Una parte del ricavato viene donato a noi di Un Cuore Un Mondo e ci porta con sé in tutte le scuole che visita.
Claudia questo Ottobre è andata a trovare i bambini della Scuola Bilingue di Massa che hanno deciso di farci questo bellissimo regalo. Due magnifici poster che ci dimostrano come non esistano muri e non esistano “stranieri” ma esistano persone, tutte unite per combattere le malattie e abbattere le barriere.
Ancora una volta sono i bambini a dare un insegnamento al mondo unendo tutte le bandiere degli stati in un unico cuore che batte e vive. Un regalo arrivato proprio in un momento storico particolare perchè, nonostante i fatti che sconvolgono il mondo, ci ricorda che l’umanità esiste e resiste.
Le anime dei bambini, pure e trasparenti, non conoscono guerre e battaglie ma amore e solidarietà; molte volte, invece di lottare per inutili obiettivi, bisognerebbe pensare come un bambino e deporre le armi per abbracciare la pace.

 

La magia di Doda e Bazar

Ridolina incontra Un Cuore Un Mondo

 

 

Sabato 12 Ottobre si è tenuta una giornata all’insegna dei sorrisi, della gioia e del gioco grazie ai clown Doda e Bazar dell’Associazione Ridolina che ci hanno portato in un mondo fantastico fatto di allegria e divertimento. Una giornata intensa dove il tempo è volato sulle ali dell’entusiasmo, dalle nove all’una si sono susseguiti esercizi ed esperienze che hanno permesso di rafforzare il gruppo di volontari. Grazie alla loro esperienza e al lavoro di gruppo si è parlato delle varie tecniche di gioco e di come approcciarsi, sempre attraverso il gioco, con le famiglie dei bambini cardiopatici. I due amici dell’Associazione hanno creato attorno a noi un’atmosfera magica e fantastica, grazie alle loro attività siamo tornati bambini e poi di nuovo adulti in una mescolanza di emozioni e sensazioni che sono difficili da esprimere a parole. Esercizi teatrali che ci hanno permesso di affrontare l’imbarazzo e ci hanno dato più sicurezza in noi stessi, esercizi di confronto per accrescere la nostra conoscenza e rafforzare la compattezza e l’armonia del gruppo.
Il gioco è un sottile filo d’oro che ci lega ai bambini malati e alle loro famiglie, tramite quello è possibile instaurare un rapporto più complice e profondo per migliorare il nostro servizio di accoglienza e far sentire ancora di più le famiglie a loro agio. La magia di Doda e Bazar ci ha coinvolti così tanto da voler ripetere sicuramente l’esperienza.
Grazie a Ridolina, a Doda e Bazar e a tutti i volontari che hanno partecipato a questa fantastica giornata.